Hair Clinic
Nuovo su Alopecia24? Stai cercando informazioni sull'Alopecia? INIZIA DA QUI

Diatesi Ipertensiva: Che cos’è?

Quando si parla di alopecia si sente spesso citare quella tipologia che prende il nome di alopecia preipertensiva. Questa forma di diradamento dei capelli colpisce giovani adulti e si presenta con diatesi ipertensiva. In questi casi il rischio che l’alopecia si trasformi in caduta totale dei capelli è molto elevato.

Cosa significa diatesi?

diatesi ipertensivaSecondo uno studio francese, Jacques Ménétrier, esistono differenti tipi di diatesi. Con questo termine, in ambito medico scientifico, vengono indicate le predisposizioni di un soggetto verso una specifica malattia, in questo caso l’alopecia. Quando si parla di diatesi ipertensiva si parla di  una condizione fisica di un soggetto specifico che è identificabile come sintomo dell’alopecia.

La diatesi ipertensiva si presenta come uno stato di perenne stanchezza, irritabilità, ansia e tensione. Questa condizione influisce anche sull’umore e sulla concentrazione. Ecco perchè diventa complicato quando colpisce i giovani adulti magari ancora impegnati nello studio. La diatesi ipertensiva influenza non solo lo stato d’animo ma, spesso, rende difficile anche condurre una vita normale, interagire con gli altri, socializzare, avere normali rapporti con chi ci sta intorno.

Per farvene un’idea basta immaginare un periodo particolarmente teso della vostra vita, in cui non avevate voglia di vedere nessuno ed ogni cosa vi irritava. La diatesi ipertensiva è uno stato molto simile a questo e, capiamo bene che, se non curato ed affrontato tempestivamente, può degenerare e rischiare di portare alla depressione. Questa condizione che dal corpo si dirama alla mente è, in alcuni casi, ricollegabile all’alopecia areata. Non è di facile diagnosi poiché è difficile capire se questo stato di stress e ansia sia in realtà la causa della caduta dei capelli o una sua conseguenza.

Diventa fondamentale quindi una diagnosi specifica da parte di personale esperto. Come sempre in casi di sospetta alopecia è consigliato un’analisi tricologica del capello. Questa studierà nel dettaglio la forma, la dimensione e la condizione del pelo e del cuoio capelluto e consentirà al medico di avere importanti informazioni allo scopo di ottenere una precisa diagnosi e, di conseguenza, un’opportuna cura. Nella maggior parte dei casi l’alopecia areata, quella che presenta come sintomo proprio la diatesi ipertensiva, comporta la caduta temporanea dei capelli. Lo stress spesso ne è la causa.

Come, però spesso succede, se una malattia non viene curata adeguatamente il rischio è che peggiori. Infatti, è stato dimostrato che nell’1% dei casi l’alopecia areata può progredire fino a diventare alopecia totale o addirittura universale, un livello da cui non è possibile tornare indietro ma soltanto intervenire chirurgicamente con l’autotrapianto. Quando l’intervento e la diagnosi sono tempestive, spesso è possibile bloccare la caduta dei capelli e ripristinare il normale funzionamento dei follicoli piliferi del cuoi capelluto.