Hair Clinic
Nuovo su Alopecia24? Stai cercando informazioni sull'Alopecia? INIZIA DA QUI

Quando si Considera “Normale” la Caduta di Capelli?

La caduta dei capelli è un fenomeno assolutamente normale, sempre quando si manifesta in occasioni limitate e condizioni accettabili. Sappiamo infatti che nei cambi di stagione (autunno-primavera) i capelli tendono a cadere più frequentemente che in altri periodi dell’anno, e questo perché il genere umano ha conservato una manifestazione ancestrale propria di altri mammiferi pelosi: la muta.

quanti capelli è normale perdereNei mesi di aprile-maggio e settembre-novembre alcuni ormoni, stimolati dalla luce, attivano determinati processi sincronizzati che portano a un aumento della caduta dei capelli. Un fenomeno come questo è assolutamente naturale, e non ha nulla a che vedere con l’alopecia, per cui non deve generare alcun tipo di preoccupazione. A volte la perdita dei capelli può essere scatenata anche dallo stress: condizioni psicologiche e fisiche difficili possono portare a un importante diradamento della chioma. Una delle cause di questa condizione è l’iper-attività (grandi impegni di studio o di lavoro) e le condizioni personali difficili (problemi relazionali, familiari, etc.).

La perdita di capelli è normale se consideriamo che un adulto perde generalmente tra i 50 e i 100 capelli al giorno su un totale di circa 90.000-100.000 che ricoprono la testa. Le condizioni dei capelli e del cuoio capelluto sono spesso legate allo stato di salute del soggetto quindi, malattie o stress possono influire sullo stato dei capelli rendendoli opachi, deboli e, nei casi più gravi, si può arrivare alla perdita massiccia.

perdita capelli in mano

La perdita di capelli può essere transitoria o permanente ma, solo nel secondo caso si tratta di alopecia. Infatti, esistono casi in cui i capelli, superato il periodo difficile, tornino a crescere forti e folti.